Canzoni di Renato Zero: i brani che hanno accompagnato intere generazioni

0

Le canzoni di Renato Zero sono state e continuano ad essere per molti delle melodie straordinarie con parole messe al posto giusto che sembrano essere state scritte per diventare poesie. Renato Zero, nato nel 1950 a Roma, ha iniziato la sua carriera da giovane e oggi può contare sulla pubblicazione di oltre 35 album. Oltre ad essere un cantautore è anche showman, ballerino e produttore discografico.

Noto è il suo impegno nel sociale. Si adopera da sempre per aiutare i giovani tossicodipendenti, i bambini negli orfanotrofi e i malati. Proprio sulle persone malate e sugli ospiti nelle case di riposo, ha pubblicato diversi brani e uno di questi è Nei giardini che nessuno sa del 1994, una canzone estremamente toccante che parla di chi non si arrende nonostante una malattia o un dolore, di chi non perde la speranza.

Zero partecipa inoltre spesso a raccolte fondi per cause importanti come quelle relative alla ricerca sul cancro e al sostegno dei terremotati.

Tanti, a milioni sono i fan di Renato Zero, i cosiddetti “sorcini” un nomignolo che deriva da un’espressione usata dal cantante per riferirsi ai suoi innumerevoli ammiratori.

Scopri quali sono le migliori canzoni di Renato Zero

Ma quali sono stati i successi più belli del noto cantante? Ricordiamo i principali:

  • I migliori anni della nostra vita del 1973, un brano che è diventato anche la sigla del programma televisivo I migliori anni condotto da Carlo Conti su Rai Uno;
  • Il Cielo del 1978 dall’album Zerofobia;
  • Il Triangolo del 1978 dall’album Zerolandia;
  • Il carrozzone del 1979;
  • Mi ameresti del 1998.

La lista potrebbe non finire davvero più poiché Renato di canzoni ne ha scritte e cantate moltissime. Non si contano nemmeno tutti i tour che ha fatto, tra i più noti ci sono:

  • Zerolandia (1978);
  • Zero tour(1986);
  • Zero 40 (1990);
  • Cattura il sogno (2004);
  • Sei Zero (2010);
  • Solo per amore (2017).

Curiosità che non conoscevi su Renato Zero

Renato Zero agli inizi della sua carriera si esibiva al Piper Club, nota discoteca romana, come altri artisti italiani oggi famosi del calibro di Patty Pravo, Mia Martina, Pooh ed Equipe 84.

Inoltre ha un suo imitatore ufficiale che è Giorgio Panariello anche se sono diverse le persone che si sono cimentate nell’imitazione del cantante.

Non tutti sanno che Renato Zero è stata la voce ufficiale di Jack Skeletron nel film di animazione Nightmare before Christmas prodotto da Tim Burton e diretto da Henry Selick.

I premi ricevuti durante la sua lunga carriera

I riconoscimenti che sono andati al cantante sono:

  • Ben 8 premi per i Wind Music Awards;
  • Grammy alla carriera (1993);
  • Premio speciale Festivalbar (1998);
  • Telegatto (2007) per la migliore tournée.

Gli anni più recenti e le ultime canzoni di Renato Zero

La carriera di Renato Zero non si è mai arrestata. Anche negli ultimi anni sono stati pubblicati nuovi album con nuove straordinarie canzoni. In particolare, quelle che hanno riscosso maggiore successo sono le seguenti:

  • Ti andrebbe di cambiare (2017);
  • Ti do i voli miei (2017);
  • Colpevoli (2017);
  • Il mio momento (2017).

Tutti i brani che abbiamo elencato qui sopra sono raccolti all’interno dell’album Zerovskij, uscito ufficialmente nella primavera dello scorso anno.

 

Share.

About Author